Presente!

Storie di ragazzi durante la didattica a distanza

Annarita Lozito

Presente.jpg
Abbiamo applaudito alla fine dell’Inno, e l’applauso era a noi, ai medici, agli infermieri, a chi ha dato un contributo, a chi è rimasto a casa, a chi è morto per noi, all’Italia, a questo Paese che cade più volte e che si rialza sempre, perché ha un cuore. Troppa retorica? Forse sì. Non faccio in tempo a spegnere la radio che comincia la canzone Azzurro.

Anno scolastico 2019-2020. E chi se lo scorda più.

“Prof, mi si è spento il computer!”, “Prof, la sento a tratti!”, “Prof, le è arrivato il compito?”. Ragazzi catapultati dalla sera alla mattina in una nuova realtà: la didattica a distanza. Temuta e temibile, un nuovo mondo per insegnanti e alunni.

Ma cosa è successo davvero in questi giorni davanti al computer?

Risate, pianti, desideri, riflessioni ironiche e dissacranti hanno colorato le ore di lezione.

Tra una colazione con Manzoni sul Lago di Como e uno sbarco adrenalinico sulla Luna o un’insalata preparata durante l’Unità d’Italia, i ragazzi hanno provato a essere presenti e a volte, protetti dalle mura delle loro camerette e abbassando le armi, hanno realizzato capolavori assoluti.

Sono loro i veri protagonisti della scuola: scorbutici e romantici, urlatori nati, alzatori di mano solo per andare in bagno, esperti in scuse e in lettere d’amore whatsappate, si sono dovuti reinventare. Se ci sono riusciti? In ogni singola pagina di questo diario di scuola scopriremo insieme che, sì, ci sono riusciti.

COLLANA: Narrativa
GENERE: Storie vere, Diario
ISBN: 978-960-647-121-6
ANNO: 2020, 20 Novembre
PREZZO Ebook: € 3,99
PREZZO Cartaceo: € 10,60
PAGINE: 202

Acquista in ebook:

IBOOKS

Acquista in cartaceo:

L'Autrice

Nasce il 1975 a Bari, dove trascorre quasi mezzo del cammin della sua vita, poi si trasferisce a Roma. Laureata in Materie Letterarie, da vent’anni insegna nella scuola secondaria di secondo grado. Ama l’arte e le belle letture, quelle che fortificano l’anima e puntano dritto al cuore.

MEDIA